Giocare solo alcune mani

Quando si parla di hold'em ci sono tantissime varietà di mani; 169 per l'esattezza. Di queste 169 mani iniziali, solo alcune sono considerate come mani che possono premiare e che i giocatori dovrebbero giocare come vincenti (ma comunque con cautela). Tali mani sono le seguenti:

  • AA
  • KK
  • QQ
  • AK (privilegiato)
  • JJ

La cosa bella di queste mani è che sono considerate vittoriose, anche quando il giocatore non è in ottima posizione. se non ci sono rilanci, allora dovrebbero essere sempre giocate. se ci sono rilanci prima che giochiate, allora a volte un asso e un K è l´unica mano che va giocata. Ricorda, circa l´80% di tutte le mani affrontate andrebbero abbandonate, in quanto il giocare con mani deboli può portare in grossi problemi.

Ovviamente ogni mano giocata come “bui” va interpretata diversamente dalle altre. Centinaia di variabili possono influenzare la decisione, ma assicurati che le emozioni restino fuori dal gioco e gioca solo mani che premiano se possibile.

Se il gioco non è stato aperto, che significa che nessuno ha ancora rilanciato, allora la gamma di mani da giocare può essere più ampia. Se una due o tre persone rilanciano o chiamano difronte a te, allora i giochi possibili sono di meno. Se tutto il tavolo è coinvolto nel gioco, allora anche la mano più buona andrebbe passata.

Come esempio, un KQ andrebbe giocato in un tavolo dove non ci sono rilanci, ma non in un tavolo dove c´è già un rilancio aperto. AA andrebbe giocato in un tavolo con più rilanci o calls. come puoi notare ogni mano è diversa dall'altra e non è limitata solo alle carte offerte, ma anche da come i giocatori reagiscono alle carte che hanno.