Evitare di andare in tilt nel poker

Nel poker, la parola tilt si presenta molte volte. In pratica andare in tilt è quando le emozioni prendono il sopravvento e non ti permettono di giocare come solito, ad esempio giocando mani deboli, rendendoti frustato e ansioso al gioco. generalmente questo può danneggiare un giocatore al lungo andare, per questo bisogna recuperare e calmarsi prima di cominciare. Un modo comune per andare il tilt è quello di perdere più mani consecutivamente e poi forzare una mano debole per cercare di recuperare. Gli avversari potrebbero approfittare di questa condizione e ottenere vincite facili.

Evitare il tilt

Il gioco del poker è un mix di fortuna, probabilità, ma anche di abilità nella disciplina. Quelli che si imbattono in una mano sfortunata e vanno subito in tilt dovrebbero pensare invece al proprio gioco da fare. Pensare bene al da farsi e se si continua a giocare in maniera incontrollabile forse è meglio fermarsi un momento. di solito alcune ore di pausa sono abbastanza per passare il tilt, ma più lunga è la pausa e meglio è.

Andare in tilt è qualcosa che può capitare a tutti. Prendere degli appunti può aiutare a ridurre i tilt, anche se si considera un giocatore inferiore a se stessi. giocare con logica e non con confusione ripagherà nel lungo corso.